CARENZA DI PERSONALE MEDICO AL VITTORIO EMANUELE DI GELA: L’ASSOCIAZIONE CODICI “ INDIGNATA”

rimborso-casi-malasanita_mediazione_civile_primavera_forenseÈ il Sud a risentire maggiormente delle conseguenze di una sanità in fase di collasso in tutto il Paese. Questa volta ad essere interessato è il territorio gelese. La situazione è abbastanza critica in quanto a causa di carenza di personale, spesso e volentieri un solo medico si trova costretto ad assistere più pazienti . Nella maggior parte dei casi il medico non riesce a soddisfare le esigenze di tutti e a garantire un adeguato e corretto servizio. Il Segretario cittadino di Codici (Centro per il diritto del cittadino), Salvo Camiolo, a seguito di varie lamentele, e disagi a danno dei cittadini gelesi afferma: “La situazione non è ammissibile,in quanto a causa dell’eccessivo numero di pazienti il personale non è in grado di garantire le giuste prestazioni a tutti. In qualità di associazione a tutela del cittadino, siamo “Indignati” dell’attuale circostanza. In un territorio come il nostro, il personale dovrebbe essere sempre reperibile e in numero maggiore. Vista la circostanza, provvederemo a mandare all’Asp competente una diffida per la risoluzione del problema”. Nell’ambito della sanità l’associazione Codici in tutto il territorio nazionale continua, da diversi anni, a portare avanti iniziative quali petizioni e campagne per una maggior tutela del cittadino.

Rispondi