BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA CONDANNATA A CONSEGNARE AD UN CLIENTE TUTTA LA DOCUMENTAZIONE BANCARIA RIGUARDANTE IL PROPRIO CONTO CORRENTE E MUTUO. CODICI: IMPORTANTE VITTORIA DEI CONSUMATORI!

Avv. Zammataro (CODICI) “l’atteggiamento arrogante ed ostruzionistico tenuto da Monte Paschi di Siena S.p. A ha rappresentato una violazione a tutti gli effetti dei diritti di accesso alla propria documentazione di cui godono i clienti secondo quanto sancito dallo stesso Testo Unico Bancario oltre ad essere del tutto in contrasto con la normativa sulla trasparenza nei rapporti cliente-banca e pertanto è stato giustamente sanzionato dal Tribunale”.

 

***

 

Il Tribunale Civile di Catania ha condannato la Banca Monte Paschi di Siena S.p.A. a consegnare ad un cliente in via immediata tutta la documentazione bancaria da questi richiesta.

La vicenda trae origine dal netto rifiuto che si è sentito opporre da Banca Monte Paschi di Siena, un consumatore che aveva richiesto copia della documentazione bancaria inerente il proprio conto corrente e mutuo, al fine di verificare eventuali anomalie riguardanti gli interessi e i costi addebitati.

Alla richiesta formulata dal consumatore però l’Istituto di credito ha tenuto un atteggiamento del tutto ostruzionistico ed oppositivo rimasto tale nonostante le numerose richieste da questi presentate in conformità al proprio diritto di ottenere tale documentazione.

Stanco dei continui e ingiustificati rifiuti, il consumatore si è quindi rivolto all’associazione dei consumatori CODICI – Centro per i Diritti del Cittadino – Sicilia per avere giustizia.

Per tale ragione, gli avvocati Manfredi Zammataro e Mario Campione hanno presentato ricorso al Tribunale di Catania al fine di ottenere la consegna di quanto spettante al proprio assistito.

Ebbene il ricorso a firma dei due legali è stato accolto in pieno e pertanto la situazione si è risolta con un’ordinanza emessa dal Tribunale di Catania, Giudice dr. Giorgio Marino, che ha imposto alla Banca Monte dei Paschi di Siena di consegnare all’utente, in maniera immediata, tutta la documentazione da esso richiesta ed indicata nel ricorso oltre al pagamento delle spese legali e onorari. “Ci riteniamo molto soddisfatti di questo importante successo raggiunto difendendo i diritti di un utente che si è rivolto alla nostra associazione” afferma l’avvocato Manfredi Zammataro, segretario regionale del CODICI Sicilia. Per Zammataro infatti“L’atteggiamento arrogante ed ostruzionistico tenuto da Monte Paschi di Siena ha rappresentato una violazione a tutti gli effetti dei diritti di accesso alla propria documentazione di cui godono i clienti secondo quanto sancito dallo stesso Testo Unico Bancario oltre ad essere del tutto in contrasto con la normativa sulla trasparenza nei rapporti cliente-banca e pertanto è stato giustamente sanzionato dal Tribunale”. Per tale ragione l’Associazione CODICI Sicilia invita tutti coloro che hanno vissuto una situazione simile a raccontarla scrivendo a  segreteria.sicilia@codici.org oppure telefonando a 320.2281052.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...