Chiusura impianti sportivi. Ancora un danno alla collettività

Come associazione di consumatori non riusciamo a trovare soluzioni a queste inadempienze.  Ci domandiamo perché si è arrivati a dicembre e quindi con le attività sportive già avviate per effettuare queste verifiche? Perché non si è intervenuto per tempo questa estate quando ancora la stagione agonistica dei campionati amatoriali  non era partita ? Perché negli anni passati l’amministrazione non ha intercettato i finanziamenti necessari per mettere in sicurezza le strutture sportive? Ricordo che lo scorso anno io stesso portai all’ assessore Cavarretta l’estratto di un bando del Coni che riguardava i progetti da presentare entro il 15 gennaio 2016 per la messa in sicurezza degli stessi. Grazie a quel bando oggi Erice sta mettendo in sicurezza il Palacardella.
E se domani dovesse tornare tutto alla normalità dovrebbero spiegare ai cittadini, alle società sportive, e alle famiglie che portano i piccoli in palestra come mai oggi l’amministrazione ritiene  di chiudere le strutture e domani no ? Delle due l’una..o sono a norma o sono da mettere in sicurezza.
Così l’avvocato Vincenzo  Maltese segretario di Codici in una nota stampa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...