CODICI: PER I CLIENTI ENEL ENERGIA È SEVERAMENTE VIETATO AVERE PROBLEMI CON LA LUCE DOPO LE 22,00. LA PENA È IL DOVER PASSARE L’INTERA NOTTE AL BUIO

Luce e Gas: Mercato Libero dell'Energia
Rimanere senza luce di notte senza può costare caro se sei un cliente Enel Energia. Lo sanno bene dei consumatori siciliani che hanno  dovuto trascorrere una calda notte di agosto al buio senza climatizzatore e senza assistenza e nella totale impossibilità di contattare il servizio clienti di Enel Energia perché chiude alle 22,00 e che si sono rivolti allo sportello energia dell’associazione CODICI per denunciare quanto accaduto.
Invero, tutto ha origine da una interruzione di fornitura elettrica nell’abitazione a causa di un distacco imposto per superamento della potenza. Con la casa al buio e nell’impossibilità di potersi collegare a internet a causa dell’assenza di energia nell’abitazione decidono di chiamare il numero del servizio clienti che trovano indicato nella bolletta. Ebbene, una voce registrata gli comunica che gli uffici chiudono alle 22 e che quindi avrebbero dovuto trascorrere la notte al buio. Ai consumatori non è rimasto altro che armarsi di pazienza e aspettare che la notte passasse per potersi mettere in contatto con il servizio clienti.
Sull’ accaduto è intervenuto l’Avv. Manfredi Zammataro, segretario regionale del CODICI Sicilia il quale ha affermato che “se è vero che in casi come questo il diretto interlocutore è il distributore dell’energia e non il gestore È lo stesso inaccettabile che il servizio clienti di un colosso dell’energia come Enel Energia, decida unilateralmente di chiudere il proprio servizio clienti alle 22,00 non prevedendo alcun numero attivo h24 per dare assistenza ai consumatori,  soprattutto se trattasi di soggetti deboli come anziani, disabili o persone con patologie specifiche, che si trovino in una situazione di emergenza. Voglio ricordare – prosegue Zammataro – che la maggior parte degli utenti, sconosce totalmente la differenza tra il distributore  e il gestore, avendo come unico punto di riferimento il gestore con il quale stipulano il contratto di fornitura e dal quale si aspettano un’ assistenza a 360 gradi anche nell’indirizzarli a contattare i corretti interlocutori.
  Per tale ragione – conclude Zammataro – invitiamo i consumatori a verificare bene i servizi offerti dal gestore prima di sottoscrivere un contratto di fornitura di un bene così importante come l’energia elettrica e contestualmente invitiamo Enel energia ad attivare un numero di assistenza h24 per i consumatori che si trovano in situazioni di emergenza”
 Il CODICI fa inoltre sapere che sta preparando un dossier sui disservizi nel campo della fornitura elettrica che sarà consegnato alle Istituzioni competenti e pertanto invita gli utenti a raccontare la propria storia scrivendo a: segreteria.sicilia@codici.org
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...