“Nel centro storico di Catania strade sporche e degradate, situazione non più sostenibile”

La denuncia di Manfredi Zammataro, presidente di Codici-Sicilia: “Non si può restare inerti di fronte uno simile scempio. L’Amministrazione trovi una soluzione definitiva al problema”

CATANIA – “Ancora una volta non possiamo non denunciare la situazione di sporcizia e degrado in cui versa Catania”. E’ quanto afferma in una nota Manfredi Zammataro, presidente di Codici – Centro per i diritti del cittadino – Sicilia,sottolineando che “la questione torna a riproporsi offrendo ai cittadini e soprattutto ai molteplici turisti che anche in questa stagione non mancano di affollare le strade della città uno scenario estremamente degradante”.

Nella sede dell’associazione – si legge nel comunicato – sono arrivate moltissime segnalazioni accompagnate da istantanee che ritraggono cartoline della nostra città in uno stato di grave degrado. “I luoghi tipicamente attraversati da chi arriva a Catania, attirato dalla promessa di poter visitare una città ricca di storia, di arte e di cultura, deturpati invece da rifiuti, sporcizia, cattivi odori; per non parlare poi di chi nella nostra città ci vive e ci lavora, costretto a transitare per strade che versano in condizione di particolare squallore. Un centro storico che meriterebbe di essere valorizzato, che costituirebbe un’importantissima risorsa per la città e per la cittadinanza, ma che invece viene abbandonato ad una intollerabile situazione di incuria”.

Secondo il Codici si può parlare dell’ennesima emergenza rifiuti, perché “sembra essere un problema che periodicamente si ripresenta palesemente agli occhi di tutti i cittadini”. L’associazione ricorda anche di aver intrapreso “numerose battaglie per dare la giusta luce alla questione, richiedendo molteplici interventi all’amministrazione cittadina”.

“Lo stato di totale abbandono di Catania – conclude Zammataro – ha ormai assunto dimensioni tali da non poter essere più tollerato. Una situazione insostenibile, che non trova mai davvero una risoluzione efficace. Non è più possibile rimanere inerti di fronte uno scempio cittadino di tale entità. Per questa ragione il Codici chiede che l’Amministrazione trovi una soluzione definitiva al problema, capace di restituire alla nostra città tanto la sua bellezza quanto la dignità che merita”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...